FAZI BATTAGLIA UN’ICONA DEL VINO ITALIANO
  • Italiano
  • English
Home  /  VINI  /  Arkezia

Arkezia - Muffo di San Sisto

MARCHE  BIANCO I .G. T.

Arkezia - Muffo di San Sisto

Vino intrigante e solare…
Deve il suo gusto unico e il suo bouquet straordinario alla Botritis Cinerea, muffa nobile e rarissima che colpisce le uve Verdicchio con le quali viene prodotto.

UVE:

Verdicchio 100%. Il vigneto di San Sisto è collocato a 350 mt slm ed è composto da 30 ettari complessivi di vigne con esposizione nord-est e con terreni franco-argillosi. Ogni anno vengono scelte solo le migliori uve per la produzione di questo CRU.
Nelle zone più fredde e sui terreni argillosi, infatti, il Verdicchio sa offrire vini strutturati, minerali, che si esaltano nel legno e nei lunghi affinamenti in bottiglia.

TECNICA DI PRODUZIONE:

Il vitigno Verdicchio lasciato sulla pianta, in determinate annate e in condizioni climatiche favorevoli, sviluppa una muffa nobile, la “Botritis Cinerea”, che trasforma e migliora le caratteristiche organolettiche dell’uva.
Durante la raccolta a mano, che comincia a novembre e conta ben dieci passaggi, vengono selezionati solo i grappoli che presentano un attacco di muffa superiore al 50%.
Dopo 35-40 giorni di fermentazione a temperatura controllata, il vino viene affinato in piccole botti di vino francese da 225 litri per 14-16 mesi, cui seguono almeno 6 mesi di affinamento in bottiglia.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:

Giallo oro con eleganti riflessi. Ricco di profumi ampi e persistenti, con note di frutta matura, confettura di albicocca, miele di acacia, ginestra, salvia e fieno.
Elegante, di buono spessore, accarezza il palato regalando una sensazione di pienezza e delicatezza grazie alla presenza di raffinati zuccheri residui che ne esaltano la complessità.
Ideale per accompagnare foie gras o formaggi stagionati come il tradizionale formaggio di fossa.
Servire ad una temperatura di circa 12-14 °C

Vitigno - FAZI BATTAGLIA, IN UNA PAROLA VERDICCHIO

La storia di Fazi Battaglia dimostra che si può partire da cose apparentemente piccole per fare cose grandi. Il “piccolo”, in questo caso, è il Verdicchio, il vitigno sul quale è costruita tutta la storia di Fazi Battaglia. Un caso unico in Italia. Settant’anni di assoluta concentrazione di Fazi Battaglia in un solo vitigno che nelle suggestive colline dei Castelli di Jesi ha trovato il miglior habitat per esaltare le proprie caratteristiche. Centotrenta ettari totalmente dedicati alla passione e alla cura del Verdicchio. Vigneti con suoli, altitudini ed esposizioni diverse tra loro e capaci di garantire diverse interpretazioni di uno dei più eclettici vitigni autoctoni italiani.